Biblioteca

Il Natale in Sicilia di Antonino Buttitta e Melo Minnella

Il Natale in Sicilia è un evento di straordinaria importanza. Vissuto,nei secoli, nel suo genuino significato religioso,ossia l’incarnazione di Dio, ha dato vita nel tempo a tutta una serie di manifestazioni religiose,artistico-culturali,tradizioni popolari di cui ancora oggi rimangono segni evidenti.
A partire dalla novena in lingua siciliana scritta dal canonico monrealese Antonio Di Liberto,meglio conosciuto con lo pseudonimo di Binidittu Annuleru,dal titolo
U Viaggiu dulurusu di Maria Santissima e lu Patriarca San Giuseppi in Betlemmi.,
che da metà del 1700 si è diffusa in tutta l’isola ed ancora oggi viene cantata o nelle chiese o per le strade,nei giorni che preparano il Natale. O Giacomo D’Orsa, colto poeta di Piana dei Greci, vissuto tra il Seicento e il Settecento e autore di un altro importante componimento poetico natalizio, il Curteggiu di li Pastura a lu Santu Bambinu Gesù.
Ma la tradizione siciliana del natale ha creato,a partire sempre da metà ‘700 in seguito alle predicazioni itineranti dei vari ordini religiosi e sulla scia di quella napoletana,i presepi con i materiali propri dell’Isola. Da quelli raffinati e pregiati della tradizione trapanese in avorio e corallo, a quelli di Caltagirone in terra cotta colorata, da quelli palermitani creati con il favo d’api a quelli nisseni creati con il marmo. Inoltre sono stati usati,nel tempo,anche il legno, il vetro e la farina di grano per creare meravigliosi presepi.
Di antichissima tradizione è quello presente nella Cappella Palatina di Palazzo dei Normanni che raffigura la natività con la tecnica del mosaico.
A ciò si aggiunga l’addobbo delle tante cappelle votive,sparse per le vie delle città e dei tanti comuni dell’isola, con gli agrumi di stagione:arance,mandarini,limoni,cedri.
Non mancano le rappresentazioni del presepe con la tecnica dell’Icona presente soprattutto nelle chiese di rito bizantino di Mezzojuso e Piana degli Albanesi.
Inoltre,la tradizione siciliana ha sviluppato tutta una serie di dolci propri del tempo natalizio a base di fichi secchi,mandorle e altre elementi coltivati nell’isola.
Una raccolta di tutto ciò è egregiamente riportato nel volume in oggetto che si compone di due parti:i testi scritti sono ad opera del prof.Antonino Buttitta e le meraviglioso foto del fotografo Melo Minnella.

Antonino Buttitta-Melo Minnella,Feste Sacre in Sicilia, Natale in Sicilia (Vol I),Promo Libri,2003.

 

********************

 

Ricordi di Natale. Fotografie e novene del Natale in Sicilia

di Giuseppe Leone , Salvatore S. Nigro, Girolamo Garofalo

 

Dettagli del libro

  • Titolo: Ricordi di Natale. Fotografie e novene del Natale in Sicilia
  • Autori: Giuseppe Leone , Salvatore S. Nigro, Girolamo Garofalo
  • Editore: Kalós
  • Data di Pubblicazione: 2004
  • ISBN: 888922410X
  • ISBN-13: 9788889224106
  • Pagine: 144
  • Reparto: Fotografia

 

********************

Vinni lu bammineddu. Canti e tradizioni popolari del Natale in Sicilia di Luigi Lombardo e Carmelo Spadaro Di Passanitello

 Editore: Bonanno

Autore: Lombardo Luigi, Spadaro Di Passanitello Carmelo

Anno: 2005

Collana: Biblioteca delle tradizioni popolari

Informazioni: Pag. 96

Codice EAN: 9788877962409

.

.

 

********************

PRESEPI DI SICILIA – di Vanni Scheiwiller

 “PRESEPI DI SICILIA”

a cura di Vanni Scheiwiller

Prefazioni di Vincenzo Consolo e Antonino Ragona

Fotografie di Ezio Frea,Gaetano Gambino,Giuseppe Leone,Melo Minnella

LIBRI SCHEIWILLER MILANO (Pagg.143)(28 x 22)(1998)

Collana promossa dalla CASSA DI RISPARMIO DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO

.

.

 

 

********************

IL PRESEPE POPOLARE IN SICILIA di Antonino Uccello

Questa monografia, uscita nell’ultimo anno di vita di Antonino Uccello, è una vasta ricerca sul tema del presepe popolare e di quelle manifestazioni cerimoniali e artistico – musicali legate al Natale. L’autore vi affronta una tematica di grande interesse e sviluppi ulteriori: il mitologema e l’archetipo della nascita e del divino fanciullo. Quindi passa a trattare le diverse manifestazioni dell’arte del presepe in Sicilia attraverso la storia dei vari materiali usati: la cera, l’argilla, il legno, l’avorio, il corallo, la cartapesta, la “telacolla”, evidenziando in particolare l’arte dei “pasturara” o fabbricanti di pastori.

Indice:

– Introduzione
– Mitologema e archetipo del divino fanciullo
– Dalla sacra rappresentazione natalizia alla costruzione del presepe
– La ceroplastica presepiale
– I “pastori” nell’arte figulina
– Dalla scultura lignea alla tecnica mista
– Invenzione e realtà nel presepe popolare.

Appendici:

– La scultura presepiale in Sicilia, a cura di Anna Barricelli.
– Il presepe in alcune espressioni della cultura popolare, a cura di A. Uccello.
– Canti e novene del Natale in Sicilia, a cura di S. E. Failla. 

 

********************

PRESEPI DI CALTAGIRONE – Artisti e figurinai nella tradizione calatina 

 

 
Testi di: Luigi Colaleo ,Emanuele Giliberti , Fortunato Pasqualino e Antonino Ragona
 
Fotografie di: Gaetano Gambino
 
Editore: Arnaldo Lombardi Editore
 
 
Data di Pubblicazione: 1991

ISBN: 9788872600153

Dettagli: p. 176